Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ACCETTO

AQUA

Come ottenere il marchio

Perché un prodotto possa ottenere il marchio AQUA, infatti, è necessario che ci sia un disciplinare, approvato, che normi i requisiti del prodotto finale, stabilisca le tecniche da utilizzare nelle diverse fasi di produzione, e descriva i criteri di identificazione e tracciabilità del prodotto.

Il soggetto economico interessato ad utilizzare il marchio sui propri prodotti dovrà, quindi, rispettare, nel processo di produzione, le indicazioni descritte nel relativo disciplinare, rivolgersi poi ad un organismo di certificazione indipendente, a cui richiederà una certificazione che attesti la conformità del suo prodotto alle norme descritte nel relativo disciplinare tecnico.

Una volta ottenuto il certificato di conformità, il produttore presenterà domanda di concessione d’uso direttamente all’Ersa che, verificati i requisiti, concederà l’uso del marchio.

Inoltre, l’ERSA ha adottato il Regolamento d’uso del marchio collettivo, che dispone – ai sensi delle norme sui marchi collettivi – le norme generali sulla concessione e l’uso del marchio.

downlaod scarica Marchio AQUA - Regolamento d'uso (407.53 KB)
downlaod scarica Legge regionale n. 21/2002 (28.2 KB)
downlaod scarica Domanda di concessione marchio AQUA (41 KB)
downlaod scarica Modalità di pagamento tariffa di concessione (53.1 KB)
Agenzia regionale per lo sviluppo rurale - ERSA. Servizio Promozione, statistica agraria e marketing - Via Sabbatini 5, 33050 Pozzuolo del Friuli (UD)
Amministrazione Trasparente - Privacy Policy - Cookie Policy
Made in Web Industry